Scarpe nuove, nuovi passi

scarpeCarrie Bradshaw docet, ma la lista potrebbe essere lunga. Che le scarpe siano per il genere femminile una passione che può sconfinare nell’ossessione, è una certezza che può incontrare pochissime obiezioni. Mi sono ormai arresa all’idea. Una vita intera a fare slalom per evitare i luoghi comuni sulle donne, e poi ci cadi dentro con i due piedi. E mai come in questo caso metafora fu più appropriata. Ma al di là del piacere estetico o delle tendenze al collezionismo, perché si affida, magari inconsciamente, all’acquisto di scarpe una funzione al limite del terapeutico? E non voglio spingermi in analisi – anche se, forse, doverose –  sui nostri stili di vita dettati dal consumismo e dalla ricerca indotta dell’ebbrezza e della soddisfazione da shopping. Non è, d’altronde, questione di oggi. Leggevo in un suo scritto autobiografico dell’incontrollabile passione di Agatha Christie per le scarpe e della difficoltà – che riconosceva- di viaggiare leggera senza appesantire il bagaglio con nuove paia. Dunque perché, tra tante cose, quando una donna si sente demoralizzata, confusa o di cattivo umore, non c’è nulla di meglio che comprare l’ennesimo e probabilmente superfluo paio di scarpe. Perché non le cinte, i profumi, i libri, gli oggetti per la casa? Ci ho pensato e ho deciso di trovare da me una lista di scuse, ovviamente non plausibile, per placare i sensi di colpa che, inevitabili, ci colgono all’atto dell’ennesimo finanziamento di un negozio di calzature o di una bancarella al mercatino. Eccoli:scarpe 2

1 La considerazione razionale: le scarpe si consumano. Si bucano. Invecchiano precocemente e non possiamo accettarlo. Un paio in più non è mai in più.

2 L’analisi sociale: le scarpe creano senso di appartenenza a un certo gruppo di persone, a una categoria e si sa come l’essere umano, in questi tempi di smarrimento e di dissoluzione delle strutture sociali, abbia un inespresso bisogno di sentirsi parte di un qualcosa. Al liceo era così: c’erano le sostenitrici delle zeppe sempre e comunque e quelle che si accomodavano sulle sneakers. Nulla di meglio per essere accettata che averli entrambi. Con l’età si diventa più trasversali e meno ortodossi, ma il senso non cambia. Tra l’altro se le persone che ti circondano sono abituate a vederti indossare sempre lo stesso tipo di calzature, li puoi sorprendere facilmente sfoggiando i tacchi quando meno se lo aspettano o scendendo dai trampoli all’improvviso (e svelando la tua vera altezza). Della serie: mai dare nulla per scontato.

3 L’utilità: non è vero, come vogliono sostenere quelli che con le scarpe hanno un rapporto francescano, che ne bastano una o due paia a stagione per sopperire alle necessità. La vita può svelare mille sorprese. Ed è quindi sempre bene essere pronti ad affrontarle con il giusto paio di scarpe. Non è bello dover rinunciare a fare qualcosa perché non si hanno le calzature adatte. Giammai.

foto scarpe4 L’estetica: inutile girarci attorno. Il modello che ti conquista è sempre “troppo cariiino”. E lasciarsi andare a un po’ di dolce vita non può che smussare i nostri angoli caratteriali. E su queste pagine, si sa, ne siamo fan.

5 Scarpe nuove, nuovi passi: abbiamo bisogno come essere umani di sentire che la nostra vita vada avanti, che non si è ripiegati su se stessi, nonostante tutto. Si, le difficoltà ci sono, i problemi non mancano, le relazioni sono difficili e i futuri incerti. Ma noi ce la possiamo fare, possiamo andare avanti mettendo un piede davanti all’altro, che è molto più facile che provare a fare l’inverso, andare a ritroso. Pensiamoci. Cammini, cammini, e da qualche parte andrai. Verso l’ufficio, a incontrare un’amica, verso una stazione o un aeroporto, ad affrontare quella situazione, finalmente. Chi ti sosterrà in quel tragitto sono anche loro, le tue scarpe. E se ti piacciono e dicono qualcosa di te, il tutto, chissà, sarà forse più facile e piacevole.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...